Sharing is caring!

Di seguito è presentata la tabella che introduce la lista dei kata che vengono praticati nelle principali scuole. Può capitare che uno stesso kata venga praticato, pur  avendo un nome diverso, da diverse  scuole che gli apportano modifiche sebbene di lieve entità.

La tabella è strutturata in maniera tale che ad ogni riga corrisponda un kata e ogni colonna ciascuna delle scuole che lo praticano, indicando per ciascuna di esse il nome che gli viene attribuito. A questa tabella va aggiunta anche la scuola Uechi-ryū. Tale scuola non può essere paragonata alle altre cinque, avendo avuto evoluzioni e canali di trasmissione differenti. Ad ogni modo tale scuola Pratica i seguenti kata.

 

1. Sanchin, 2. Sēsan, 3. Sansēryū, 4. Kanshiwa, 5. Sēryū, 6. Kanchin, 7. Kanshū, 8. Sēchin.

 

Wadō-ryū

Shōrin-ryū

Shōtōkan

Shitō-ryū

Gōju-ryū

Pinan 1-5 Pinan 1-5 Heian 1-5 Pinan 1-5
Naifanchi 1-3 Naifanchi 1-3 Tekki 1-3 Naifanchi 1-3
Kōsōkun-dai Kōsōkun-dai Kankū-dai Kōsōkun-dai
(Sēshan) Sēsan Hangetsu (Sēsan) (Sēsan)
Chintō Chintō Gankaku Chintō
Wanshū Wanshū Enpi Wanshū
Passai-dai Passai-dai Bassai-dai Passai-dai
Jion Jion Jion Jion
Jitte Jitte Jitte Jitte
Jiin Jiin Jiin
Kōsōkun-shō Kankū- shō Kōsōkun-shō
Shihō-Kōsōkun
Passai-shō Bassai-shō Passai-shō
Matsumura-Passai Matsumura-Passai
Tomari-Passai Tomari-Passai
Ishimine-Passai Ishimine-Passai
Sōchin Sōchin Sōchin
Wankan Wankan Wankan
Gojūshiho Gojūshiho-dai Gojūshiho
Gojūshiho-shō
Rōhai Rōhai 1-3 Meikyō Rōhai  1-3
Matsumora- Rōhai
Nijūshiho Nīsēshi Nijūshiho Nīsēshi
Nīpaipo
Unsū Unsū Unsū
Chintei Chintei Chintei
Shinpā
Ānanko Aoyagi
Jūroku
Myōjō
Matsukaze
Sanchin Sanchin
Tenshō Tenshō
Gekisai 1 Gekisai 1
Gekisai 2 Gekisai 2
Saifa Saifa
Seienchin Seienchin
Shisōchin Shisōchin
Sanseirū Sanseirū
Sēsan Sēsan
Sēpai Sēpai
Kururunfa Kururunfa
Īparinpē Sūpārinpei Sūpārinpei

 

 

Per quanto riguarda la nomenclatura, i termini utilizzati derivano per la maggior parte dalla lingua cinese della regione del Fujian, è  difficile incontrare termini tipicamente di Okinawa. Oltre a questi possiamo aggiungere  termini che derivano dal cinese di Pechino, dal giapponese di Okinawa, Satuma e di Tokyo. Questa mescolanza di parole e di termini di diverse lingue viene a confluire in un unico linguaggio internazionale che possiamo definire come il Linguaggio del Karate.

La tavola precedentemente introdotta, presenta una cinquantina di kata differenti, tuttavua, non li contempla tutti. Ve ne sono infatti altri che non rientrano in maniera diretta in questa ripartizione. Ciò è dovuto al fatto che diverse scuole presentano diverse correnti di pensiero e tali diversità vengono proprio sottolineate dalla particolare personalizzazione del kata nei confronti della “Scuola Madre”. Ciò porta alla conclusione, che esistono diverse versioni di uno  stesso kata, dovute anche alle diverse interpretazioni personali dei maestri e anche a diversi canali di trasmissione. Tenendo conto di queste varianti il numero dei kata aumenta in maniera impressionante arrivando a molte centinaia. Tradizionalmente, nella storia del Karate, vengono segnalati 61 kata differenti. Di alcuni di essi ci è è stato tramandato solamente il nome, essendo andata perduta la sequenza delle tecniche.  La lista esatta di questi kata viene presentata nella seguente tavola.

1. Aran 14. Kokan, 27. Sēchin 40. Nante 53. i 5 Pinan (Heian)
2. Anankū 15. Sanchin (1 e 2) 28. Seienchin 41. Nisēshi (Nijūshiho) 54. Rūshan
3. Usēshl (Gojūshiho) 16. Saifa 29. Sēpai 42. Niyon 55. Ryūshu
4. Unsū 17. Sansērū 30. Sēryū 43. Nijūhachi 56. Ryūho
5. Unpin 18. Sandāryū 31. Daini Seisan 44. Nuntē 57. Rōhai (1,2 e 3)
6. Unuibū 19. Jion 32. Sōchin(2) 45. Nunfā 58. Rōchin
7. Kanshiagu 20. Jitte 33. Chinpē 46. Nepai 59. Wanshū
8. Kanchin 21. Shisōchin 34. Jūn 47. Passai(4) 60. Wankan
9. Kūsankū (dai e shō) 22. Jiin 35. Channan 48. To­mari Passai 61. Wandō
10. Shihō Kūsankū 23. Shinpā 36. Chintō(3) 49. Chatanyara no Passai
11. Tomari Kūshankū 24. Jūumu 37. Chintēi 50. Papuren
12. Kururunfa 25. Sùpārinpē (Betchūrin) 38. Tenshō 51. Haufā
13. Gekisai (1 e 2) 26. Sēsan(1) 39. Naifanchi (1,2,3) 52. Hakut-suru (1 e 2)

 

 

 

(1) ne esistono diversi tipi(2) esistono le correnti Aragaki e Motobu

(3) esiste an­che Tomari-no-Chintō

(4) esistono dai e shō e anche una versione di questi kata nelle correnti Matsumura, Itosu, Ishimine, Tawada